Comunicazione ambientale Mud

Che cosa è

Miniguida per il Mud semplificato

Il flusso di lavoro riassunto in uno miniguida (pdf) contenente una schema in tre pagine.

È la dichiarazione ambientale che contiene:

  • la comunicazione rifiuti;
  • la comunicazione veicoli fuori uso;
  • la comunicazione imballaggi, comprendente la sezione consorzi e la sezione gestori rifiuti di imballaggio;
  • la comunicazione rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche;
  • la comunicazione rifiuti urbani, assimilati e raccolti in convenzione;
  • comunicazione produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Il D.P.C.M. 24 dicembre 2018 (sul supplemento ordinario n. 8 alla G.U. n. 45 del 22 febbraio 2019) contiene il modello e le istruzioni per la presentazione del Modello unico di dichiarazione ambientale con riferimento all'anno 2018. La scadenza per la presentazione è il 22 giugno 2019.

A chi interessa

  • COMUNICAZIONE RIFIUTI O COMUNICAZIONE SEMPLIFICATA:
    1. Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti, compreso il trasporto in conto proprio di rifiuti pericolosi;
    2. Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
    3. Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
    4. Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
    5. Imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a 8.000 euro;
    6. Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).
    Possono inviare la comunicazione rifiuti semplificata i soggetti che producono nella propria unità locale non più di 7 rifiuti per i quali sono tenuti a presentare la dichiarazione e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali.
  • COMUNICAZIONE VEICOLI FUORI USO
    1. Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.
  • COMUNICAZIONE IMBALLAGGI
    1. Sezione consorzi: CONAI o altri soggetti di cui all'articolo 221, comma 3, lettere a) e c).
    2. Sezione gestori rifiuti di imballaggio: impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio di cui all'allegato B e C della parte IV del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152
  • COMUNICAZIONE RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE
    1. Soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 49/2014.
  • COMUNICAZIONE RIFIUTI URBANI, ASSIMILATI E RACCOLTI IN CONVENZIONE
    1. Soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati o altri soggetti affidatari dei servizi.
  • COMUNICAZIONE PRODUTTORI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE
    1. Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro nazionale e sistemi collettivi di finanziamento.

Che cosa fare

La Comunicazione Rifiuti semplificata deve essere:

  1. compilata sul sito Mud Semplificato. Non è ammessa la compilazione manuale.
  2. firmata digitalmente oppure con sottoscrizione autografa. Occorre in questo caso scansionare e inviare il documento pdf allegando il documento d’identità valido.
  3. spedita all’indirizzo Pec comunicazioneMUD@pec.it.

Non è più prevista la spedizione postale.

Le comunicazioni Rifiuti, Veicoli fuori uso, Imballaggi, Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche devono essere compilate tramite il software messo a disposizione da Ecocerved e inviate telematicamente tramite il sito Mud Telematico. Per la trasmissione telematica i soggetti dichiaranti devono possedere un dispositivo contenente un certificato di firma digitale valido al momento dell’invio.

La comunicazione Rifiuti urbani e assimilati va compilata esclusivamente tramite il sito Mud Comuni. La trasmissione della comunicazione può essere effettuata:

  • tramite il sito Mud Comuni, con firma digitale e pagamento elettronico di 10 euro;
  • con invio all’indirizzo Pec comunicazioneMUD@pec.it della sola scheda anagrafica riportante la firma del dichiarante accompagnata dall’attestato di versamento dei diritti di segreteria di 15 euro e da copia del documento di identità del sottoscrittore.

La comunicazione Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche deve essere compilata e trasmessa esclusivamente tramite il sito Registro AEE.

Modulistica

Modulistica, informazioni e programma per la compilazione della dichiarazione sono disponibili sul sito di EcoCamere. È altresì disponibile il sito Mud Comunicazione Rifiuti Semplificata per la compilazione e la stampa del Mud cartaceo semplificato. Per poter accedere al sito occorre registrarsi gratuitamente.

Informazioni

È attivo il centro di assistenza telefonica al numero 02.2217.7090. Si possono inviare quesiti sulla compilazione e la trasmissione del Mud anche tramite l'assistenza online.

Diritti di segreteria

Il diritto di segreteria per l’invio telematico è di € 10,00 per ogni unità locale dichiarante, a prescindere dal numero di comunicazioni e può essere versato tramite carta di credito o Telemaco Pay. Il diritto per la trasmissione della comunicazione Rifiuti semplificata è di 15,00 euro da effettuare con bonifico bancario IBAN IT92W0311111101000000017436 intestato a "Camera di commercio di Bergamo - Tesoreria Enti Pubblici - UBI Banca". È obbligatorio indicare la causale "Diritti di segreteria Mud" e il nominativo del dichiarante se diverso dall'ordinante.

Gli enti pubblici devono effettuare il versamento sul conto contabilità speciale tesoreria unica n. 0319377 aperto presso la Banca d'Italia IBAN IT97N0100003245130300319377. La copia del bonifico bancario va trasformata in un documento elettronico e aggiunta all’unico file pdf che dovrà essere trasmesso a mezzo Pec.

Normativa
art. 189
Contatti

Sanzioni

Unità organizzativa
Sanzioni
Responsabile
Anna Maria Colitti
Indirizzo
largo Belotti, 16 - Bergamo (secondo piano)
CAP
24121
Telefono
035 4225 223 / 333
Email
ambiente@bg.camcom.it
PEC
cciaa.bergamo@bg.legalmail.camcom.it
Orari

Lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.40. Martedì e giovedì dalle 9.00 alle 15.30

Orari di apertura in luglio e agosto 2019

Note

Attività: irroga le sanzioni sulla base dei verbali di accertamento pervenuti.

Attività sul sito: Sanzioni amministrative

Ultima modifica: Venerdì 12 Aprile 2019