Attività sanzionatorie

La Camera di commercio emette ordinanze di ingiunzione di pagamento, di confisca o di archiviazione per verbali non pagati, emessi dagli organi di controllo e di vigilanza. Le funzioni di depenalizzazione di competenza della Camera di commercio (prima esercitate dall'UPICA) riguardano violazioni in diversi settori :

  • ritardata od omessa presentazione di comunicazioni al Rea
  • omessa o ritardata comunicazione o deposito di atti al Registro imprese
  • norme in materia di sicurezza degli impianti
  • disciplina della professione di mediatore
  • disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio
  • disciplina dell'attività di autoriparazione
  • metalli preziosi
  • strumenti metrici
  • preimballaggi
  • cronotachigrafi
  • etichettatura consumi carburanti ed emissioni CO2 
  • etichettatura tessili e calzature
  • etichettatura e requisiti di conformità ai fini della sicurezza prodotti, per alcune tipologie, quali, i giocattoli, i prodotti elettrici, i dispositivi di protezione individuale di 1a categoria, e etichettatura e  requisiti di conformità sulla sicurezza generale di tutti i prodotti, ad eccezione di  farmaci e di alimentari.

L’attività sanzionatoria amministrativa è regolata dalla legge 24 novembre 1981, n. 689.

Ultima modifica: Martedì 22 Gennaio 2019