Regolamento del marchio «BERGAMO, Città dei Mille... sapori»

Finalità

Al fine di promuovere la qualità e valorizzare la tradizione gastronomica locale, la Camera di commercio di Bergamo concede il marchio «BERGAMO, Città dei Mille… sapori» ai produttori di prodotti tradizionali bergamaschi.

Requisiti

Possono richiedere il marchio le imprese con unità produttiva in provincia di Bergamo in regola con il pagamento del diritto camerale, che producono prodotti tradizionali dei Mille sapori. I prodotti dei Mille sapori sono quelli riconosciuti dalla Camera di commercio e la cui preparazione è codificata negli disciplinari di produzione.

Modalità di adesione

Le imprese interessate presentano alla Camera di commercio il modulo di richiesta del marchio entro il 30 settembre di ogni anno.

Verifica della conformità

Il Licenziatario si impegna a consentire ai funzionari della Camera, anche attraverso terzi da essi incaricati, con adeguato preavviso e secondo i dettagli da definirsi con il Licenziatario, i controlli in merito al rispetto delle prescrizioni del presente Regolamento, del contratto di licenza e dei Disciplinari di Produzione.

Corrispettivo

La concessione di licenza d’uso del marchio è subordinata al versamento di una quota di adesione fissata in 300,00 euro più Iva. Il versamento si effettua esclusivamente tramite il portale PagoPA.

Durata della concessione

Il marchio è concesso per un periodo di 3 anni solari successivi alla verifica di conformità.

Uso del marchio

Marchio di garanzia Bergamo, Città dei Mille… sapori Il marchio consiste in una rappresentazione stilizzata dei monumenti di Bergamo Alta, disposta su un tagliere da polenta inclinato. Detto motivo è inquadrato dal nome del marchio «BERGAMO, Città dei Mille… sapori» disposto in circolo.

La concessione della licenza del Marchio da parte della Camera di commercio di Bergamo al Licenziatario è non esclusiva ed ha per oggetto la famiglia o le famiglie pertinenti di Prodotti Licenziati. La licenza si riferisce al territorio italiano.

Il Licenziatario si obbliga espressamente ad usare il Marchio solo per contraddistinguere i Prodotti Licenziati, ossia Prodotti con eguali requisiti di Origine nella Provincia di Bergamo e di Specifiche Tecniche corrispondenti a quelli a cui sono tenuti anche gli altri Licenziatari, e non potrà farne uso in relazione a prodotti diversi dai Prodotti Licenziati.

Sanzioni

La licenza del Marchio potrà essere risolta dalla Camera di commercio di Bergamo al venire meno di una delle condizioni previste dall’art. 4 del Regolamento.

Promozione

La Camera di commercio di Bergamo propone annualmente un programma di attività ordinarie destinate alla promozione del Marchio, con particolare riferimento a attività di comunicazione sul proprio sito istituzionale, partecipazione a fiere e manifestazioni, in presenza oppure online e ogni forma di comunicazione presso i media e social media che ritiene opportuni.

Ultima modifica: Lunedì 12 Aprile 2021