Fedeltà al Lavoro 2019

Domenica 15 dicembre 2019, presso la fiera di Bergamo, si sono tenute le premiazioni di lavoratori, imprese e figure benemerite che si sono distinti nella loro vita professionale. La Camera di commercio, che organizza questa iniziativa da ben 59 edizioni, intende sottolineare il valore essenziale del lavoro, della professionalità, della fedeltà all'azienda, quali elementi primari nelle strategie di crescita delle imprese e dell'intera comunità economica bergamasca.

L’importante riconoscimento a 85 lavoratori e imprese e il conferimento di tre benemerenze a personalità di spicco che, con il loro impegno, hanno dato lustro al territorio bergamasco, sono stati assegnati da membri del Consiglio della Camera di commercio.

Ecco i premiati dell'edizione 2019 suddivisi per categoria:

  • categoria "Coltivatori diretti": Franco Angiolino Gatti, proprietario Azienda agricola Gatti,
  • categoria "Lavoratrici e lavoratori dipendenti – anzianità e fedeltà": Pietro Zucca, tecnico commerciale Siad Spa,
  • categoria "Imprese industriali, commerciali, agricole e artigiane": Adriano Maffeis, proprietario Bottega della chiave,
  • categoria "Personalità benemerite":
    • Guido Barcella, amministratore Barcella Elettroforniture Spa,
    • Gianangelo Cattaneo, presidente Plastik Spa,
    • Claudia Ferrazzi, manager di marketing territoriale nel settore cultura.

Scheda sintetica delle benemerenze

Guido Barcella, benemerito per il settore commercio.
Classe 1960, entra nel 1983 nell’azienda di famiglia, fondata dal padre Oreste nel 1949. Nel 1991 ne diventa amministratore e l’azienda passa da 5 agli attuali 28 punti vendita. Elettroforniture Barcella raggiunge quest’anno l’importante traguardo dei 70 anni di attività.

Gianangelo Cattaneo, benemerito per il settore industria.
Presidente di Plastik, impresa che nasce nel 1961 per la produzione di sacchetti per l’azienda di famiglia che produceva bottoni, giocattoli e articoli plastici. Ora Plastik è specializzata nella trasformazione delle materie plastiche, è una solida società internazionale a conduzione familiare particolarmente attenta al tema della sostenibilità e può contare sull’esperienza e sulla professionalità di 240 dipendenti.

Claudia Ferrazzi, benemerita per il settore cultura.
Ha percorso una carriera esplosiva tra l’Italia e la Francia nel campo della gestione dei beni culturali. Dopo nemmeno tre mesi di lavoro con il sindaco Sala, che l’aveva scelta per coprire il ruolo strategico di responsabile del marketing territoriale, lascia Milano in direzione Parigi. Ha collaborato fino a tempi recentissimi con il presidente francese Emmanuel Macron, sempre in tema di cultura.

Video correlati
Ultima modifica: Lunedì 23 Dicembre 2019