Gestione Suap (lato PA)

Il Suap assicura al richiedente una risposta telematica unica e tempestiva in luogo degli altri uffici comunali e di tutte le Amministrazioni Pubbliche comunque coinvolte nel procedimento, ivi comprese quelle preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, del patrimonio storico-artistico o alla tutela della salute e della pubblica incolumità.

Le comunicazioni al richiedente sono trasmesse esclusivamente dal Suap. Gli altri uffici comunali e le amministrazioni pubbliche diverse dal Comune, che sono interessati al procedimento, non possono trasmettere al richiedente atti autorizzatori, nulla osta, pareri o atti di consenso, anche a contenuto negativo, comunque denominati, e sono tenuti a trasmettere immediatamente al Suap tutte le denunce, le domande, gli atti e la documentazione ad esse eventualmente presentati, dandone comunicazione al richiedente.

Responsabile panificazione (panifici attivi al 7/11/2013)

Il Suap comunica il nominativo del responsabile alla Camera di commercio attraverso la piattaforma telematica:

  1. Se utilizza impresainungiorno.gov.it il Suap gestisce la pratica all'interno della scrivania virtuale inserendo l'esito finale e la chiusura della pratica;
  2. se non utilizza impresainungiorno.gov.it il Suap inserisce in SU.RI. la pratica completa con la documentazione e l'esito finale.

I Comuni possono esercitare le funzioni inerenti al Suap in forma singola o associata tra loro, o in convenzione con le Camere di Commercio. Le funzioni istituzionali del Suap possono essere comunque svolte attraverso il possesso dei requisiti tecnici minimi. Per la procedura di accreditamento (istruzioni su impresainungiorno.gov.it) i Comuni potranno inviare quesiti all'indirizzo: assistenza.pa@impresainungiorno.gov.it; contattare l'assistenza telefonica al numero 06.64.89.28.92 nei seguenti orari: dalle 8.00 alle 19.00 dal lunedì al venerdì e dalle 8.00 alle 14.00 il sabato; consultare il portale www.impresainungiorno.gov.it/pa.


Per i Comuni che utilizzano la piattaforma impresainungiorno.gov.it fornita dalla Camera di commercio, il Manuale operativo utente Suap (pdf) illustra come accedere alla scrivania di lavoro e da questa gestire tutte le istanze trasmesse dall'utente al Suap.

Procedura telematica

Con l'entrata in vigore dell'obbligo della procedura telematica gli utenti dovranno inviare, contestualmente alla pratica ComUnica nel caso la SCIA riguardi un adempimento da iscrivere anche nel Registro Imprese, una pratica telematica seguendo le indicazioni presenti nella guida Nuovo front office "Impresainungiorno.gov.it" (pdf)

Nel caso il Comune destinatario della richiesta non abbia costituito un Suap (singolo o associato) il Suap camerale provvederà a ricevere l'istanza dell'utente, protocollarla - previa verifica, attraverso controlli unicamente informatici, della sussistenza dei requisiti minimi di ricevibilità - e all'invio alla PEC del Comune competente della modulistica ricevuta.

Il Comune, ricevuta la documentazione (direttamente dall'utente o attraverso il Suap camerale) procederà alla consueta attività istruttoria (come avviene oggi per l'istanza cartacea) e risponderà, se previsto dallo specifico procedimento, all'utente (o al Suap - se associato o camerale - che provvederà a inviare la risposta all'utente).

Ultima modifica: Mercoledì 23 Gennaio 2019