La Botte Piccola

banner-la-botte-piccola.jpg_1709440254.jpg

 

Contatti

La Botte Piccola
tel. 334-7501195
Sito web
email

Via Colombera di Sotto, 2
24034 Cisano B.co (BG)

La Botte Piccola nasce nel 2013 da un'idea di Paolo Negretti che dopo aver maturato molti anni di esperienza presso una casa vinicola, decide di aprire la propria attività di vendita di vini sfusi di qualità, a cui affianca una ricercata e dinamica enoteca con più di 180 etichette, un buon assortimento di grappe e una selezione di birre artigianali e prodotti alimentari, per soddisfare le esigenze di diversi tipi di clienti. La passione per il lavoro porta Paolo a seguire costantemente corsi di aggiornamento e avanzamento professionale, così da poter proporre con competenza soluzioni diverse, dal vino "per tutti i giorni" alla bottiglia da abbinare ad un preciso piatto, dall'etichetta ricercata per stupire l'amico intenditore al cesto regalo con specialità gastronomiche, dagli omaggi aziendali alla fornitura di vino sfuso, anche con impianto di spillatura per sagre di paese, dalla birra artigianale per i giovani più esigenti fino alla damigiana di buon Barbera per il nonno.

L'attività è per definizione sostenibile: il vino sfuso rappresenta il volume maggiore delle vendite e consente di risparmiare migliaia di chilogrammi di vetro all'anno, con conseguenti risparmi di energia per produrre o riciclare gli imballi e ottimizzazione dei trasporti. Disponibile in 26 qualità, il vino sfuso si può acquistare sia con le classiche "dame" da 5 lt o contenitori più grandi, damigiane o taniche, oppure, grazie ad un moderno sistema di spillatura sotto azoto, si riempiono direttamente le bottiglie in presenza del cliente. È anche presente una vasta scelta di vini in "bag in box", innovativo metodo di imballaggio più sostenibile rispetto al vetro e molto pratico. La scelta dei fornitori rispecchia una precisa volontà: i vini sfusi provengono da aziende agricole medio-piccole della Lombardia, del Piemonte e del Veneto, dalla struttura famigliare, con le quali si instaura un rapporto lavorativo diretto, continuativo e di fiducia. Anche in enoteca la maggior parte delle etichette è acquistata direttamente da vignaioli che seguono il vino dalla vigna alla cantina, alcuni certificati bio, vegan o del circuito vignaioli indipendenti, sempre valorizzando i vitigni autoctoni italiani. È inoltre presente una selezione di generi alimentari scelti principalmente tra i produttori locali o comunque dando sempre priorità alla loro etica di produzione: i salumi e i formaggi bergamaschi a filiera corta e senza conservanti del salumificio Gamba di Villa d'Almè, altra realtà aderente al progetto "Sono Sostenibile", i taralli pugliesi da panetteria con lievito madre e olio E.V.O., l'olio extravergine Umbro e Pugliese, i pomodori in conserva del circuito Equapuglia che contrasta il lavoro nero, e molto altro ancora.

Anche l'arredamento, lontano dagli spazi di design moderno, rispecchia la filosofia della sostenibilità: gli arredi sono costruiti assemblando scaffali industriali di legno non trattato, scatole del vino, quadri e sculture. Il negozio per natura non necessita di riscaldamento ed è stato appena montato un impianto di condizionamento di nuova generazione. Si usano borse biodegradabili e si recuperano tutti gli imballi dandoli ai clienti per riporre le bottiglie o la spesa. Tutte le confezioni regalo sono prodotte in Lombardia e non si usano materiali di imballo di plastica, ma in paglia di legno. La Botte Piccola appoggia e sostiene volentieri anche le varie associazioni del territorio, credendo nell'importanza della valorizzazione dei rapporti umani, sia con forniture ad hoc che con sponsorizzazioni o partecipazione attiva alle loro iniziative. Inoltre Paolo cerca sempre di trasmettere e condividere la propria conoscenza per sensibilizzare il cliente ad un'alimentazione consapevole e responsabile.

Ultima modifica: Martedì 8 Gennaio 2019