SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale

Il Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale di cittadini e imprese (SPID) è stato introdotto dall’articolo 17-ter del D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito dalla L. 9 agosto 2013, n. 98 (c.d. “Decreto del Fare”), apportando modifiche all'art. 64 del codice dell’amministrazione digitale. Il sistema Spid rappresenta, insieme alla Carta nazionale dei servizi (CNS) e alla carta d’identità elettronica (CIE), uno strumento di gestione dell’identità digitale che ha come obiettivo quello di favorire la diffusione dei servizi in rete e consentire ai cittadini e alle imprese di farsi riconoscere online dalla pubblica amministrazione o da qualsiasi altro fornitore di beni o servizi, attraverso l’uso di un codice identificativo univoco.

È possibile richiedere il rilascio delle credenziali Spid presso gli Sportelli polifunzionali. Per accedere al servizio bisogna prenotare un appuntamento online (per i nuovi utenti in fase di prima registrazione è necessario avere con se: smartphone, email consultabile, documento d’identità e tessera sanitaria in corso di validità).

Per ulteriori informazioni sull'identità digitale consultare il sito Spid.

Contatti

Servizi innovativi

Unità organizzativa
Servizi innovativi
Responsabile
Elena Maffi
Indirizzo
largo Belotti, 16 - Bergamo (piano terra)
CAP
24121
Fax
035226023
Email
servizi.innovativi@bg.camcom.it
Note

Attività: rilascia la firma digitale, le carte tachigrafiche e l'identità digitale Spid.

Attività sul sito: Carte tachigrafiche | Firma digitale CNS | SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale

Per verifiche P.A. telefonare al numero 0664892900.
Ultima modifica: Venerdì 17 Aprile 2020