Egitto: nuovi adempimenti per gli esportatori comunitari

Lunedì 7 Giugno 2021

Egitto: nuovi adempimenti per gli esportatori comunitari

Implementato un nuovo sistema di preregistrazione delle importazioni, denominato  “ACI – Advance Cargo Information System”

L’Egitto ha implementato un nuovo sistema di preregistrazione delle importazioni, denominato  “ACI – Advance Cargo Information System”, che punta a semplificare le operazioni doganali e a ridurre il traffico nei porti di destinazione.

Tale sistema viene attuato in due fasi:

  • pilota (solo per carichi navali) dal 1 aprile al 30 giugno 2021,
  • operativa obbligatoria dal 1 luglio 2021.

L'esportatore deve obbligatoriamente registrarsi sulla piattaforma Cargo X. In caso di problemi tecnici in fase di registrazione o di funzionamento tecnico, è necessario contattare direttamente l'assistenza clienti del sito stesso.

Almeno 48 ore prima della partenza delle merci dal paese di esportazione, l’esportatore deve trasmettere elettronicamente i dati e i documenti relativi all’esportazione (inclusi la fattura commerciale e la polizza di carico) caricandoli su Cargo X.

L’importatore egiziano dovrà inserire le informazioni ricevute nel sito dello “sportello unico nazionale per l’agevolazione del commercio estero egiziano Nafeza” per ottenere la pre-approvazione all’importazione da parte delle dogane egiziane e ricevere il numero ACID (Advance Cargo Information Declaration). Le autorità egiziane richiedono l’ ACID sia indicato su tutti i documenti commerciali, inclusa la fattura e il certificato di origine. Maggiori informazioni in proposito sono disponibili nella pagina camerale dedicata alle procedure richieste da particolari Paesi.

I documenti in originale così compilati devono essere trasferiti in originale all’importatore per essere presentati alla Dogana egiziana.

Per chiarimenti sul sistema ACI è possibile consultare:

Ultima modifica: Venerdì 11 Giugno 2021