Marchio

Il marchio di garanzia «BERGAMO, Città dei Mille… sapori»

Il prodotto agroalimentare tradizionale fa parte dei segni distintivi di cui un territorio va giustamente fiero, al pari di lineamenti più propriamente fisionomici che lo contraddistinguono come i monumenti e le bellezze naturali, o dei tratti più immateriali dati dal retaggio culturale e storico del suo passato. Fa parte dell'insieme dei doni offerti in segno di amicizia, per così dire, dal padrone di casa al suo ospite, ma anche espressamente ricercati da quest'ultimo perché sa che in un dato posto li può trovare.

La tradizione gastronomica è un'importante capitolo che soppesiamo quando ci apprestiamo a scegliere una destinazione turistica. Rappresenta anche uno dei fattori che corroborano la nostra identità culturale al livello locale, di famiglia o poco più. "In casa nostra si faceva così...", quante volte abbiamo detto o sentito dire questa frase che riassume tutto un passato di tradizioni, quasi con un poco di nostalgia quando ci accorgiamo che non le vogliamo perdere.

Sono tradizioni e valori di ospitalità che la Camera di Commercio oggi aiuta a salvare, non solo con la rievocazione storica, ma con un'iniziativa concreta dai riflessi economici sul mondo della produzione e del turismo nella nostra provincia. Ma il contributo che può dare un'istituzione deve essere serio, all'altezza del ruolo che è chiamata a svolgere. Per questo, abbiamo deciso, dopo aver lanciato negli scorsi anni il marchio «BERGAMO, Città dei Mille… sapori», di dargli un valore in più, di salire un gradino aggiungendo un'importante garanzia a tutela del consumatore e una ulteriore tappa nella promozione del prodotto.

Il nuovo marchio, che sostituisce il vecchio, riporta la dicitura "Certificato da un organismo di controllo EN 45011". Vuol dire che i prodotti contraddistinti da questo marchio vengono da un produttore che ha scelto di sottoporsi a una serie di controlli a opera di un ente di certificazione indipendente adeguato alla norma EN 45011.

Le caratteristiche del marchio di garanzia

  • PERCHÉ È NATO — Per promuovere e valorizzare la qualità dei prodotti tradizionali bergamaschi
  • QUANDO È NATO — È stato istituito nel 1997 su iniziativa della Camera di commercio di Bergamo.
  • CHI LO PUÒ USARE — Chi produce in provincia di Bergamo i prodotti illustrati, il cui metodo di fabbricazione è codificato in un disciplinare approvato dalla Camera di Commercio.
  • COSA INDICA — La garanzia, certificata da un ente terzo adeguato alla norma EN 45011, che i prodotti sono realizzati secondo i disciplinari di produzione.
  • COME SI OTTIENE — Stipulando con la Camera di commercio il contratto d'uso del marchio, che impone la fabbricazione secondo i disciplinari e la verifica periodica esterna sulla produzione.
Ultima modifica: Lunedì 23 Settembre 2019